Tu sei qui

Lavello," Il paese che balla"

A conclusione del Carnevale lavellese, domenica  sono sfilati i carri per le vie del paese. I carri erano sei, tutti avevano colori bellissimi e trasmettevano allegria, a vederli ballava anche il cuore. L’allegria delle maschere e delle persone era indescrivibile: tutti ballavano, cantavano e ridevano. Il paese era in festa e c’erano anche molti turisti insieme ai tanti gruppi di maschere che arrivavano danzando. Tutti noi eravamo coinvolti dalla musica e ci veniva spontaneo  accennare dei passi di danza mentre tra i capelli ci saltavano i coriandoli. Tutti erano mascherati, il vestito prevalente era il DOMINO,  la maschera tipica lavellese. Tra i diversi carri che sfilavano, quello che mi è piaciuto di più è stato l’ultimo ché rappresentava il castello della Disney,  era curato nei minimi dettagli. Nonostante i carri avessero finito di sfilare, nel paese c’era ancora aria di festa, infatti nella piazza principale, tra canti e musica si è proceduto alla premiazione della  maschera   e del  carro più belli. A me il carnevale è sempre piaciuto, in questo periodo si divertono sia i grandi che i piccoli, mi piace inoltre perché si pensa sempre alle cose belle, si ride, si balla e si canta.

                                                                                                                                                                                                             Alice Nigro