Tu sei qui

Il cinghiale e il pavone

immagine pavone

Il pavone, cioè l'animale più bello della foresta, adorava specchiarsi per ore e ore nell'acqua del fiume, che scorreva sempre più impetuoso. Al pavone piaceva, più di qualsiasi altra cosa, prendere in giro il cinghiale che scoppiava sempre a piangere dalla tristezza. Una buia e fredda notte il pavone venne catturato dai bracconieri. Tutti gli animali della foresta, sapendo dell'accaduto, si misero a cercare, ma senza oltrepassare il giardino della loro abitazione, perché avevano paura di essere catturati. Il coraggioso cinghiale però oltrepassò perfino la foresta, arrivando in un vecchio paese dove abitavano i bracconieri. Il cinghiale riuscì subito a localizzarli, visto che il paese era disabitato e, con molto coraggio, li affrontò tutti. Il nostro amico ne uscì valoroso, ma del pavone non c'era traccia. Vide in tutti gli angoli, nei vicoli più stretti e in cima alle case, ma niente. Mentre se ne andava, molto triste, si accorse che in cima ad un albero qualcosa si muoveva. Corse a vedere, era il suo amico vanitoso. Il cinghiale lo liberò ed entrambi si abbracciarono. Ritornarono nella foresta e, quando tutti gli animali furono informati di ciò che era successo, fecero una grande festa. Da allora i bracconieri non infastidirono più nessuno e i due divennero grandi amici.

Mauro Antonio Carretta IV A Sant'Anna

Tags: 

Aggiungi un commento

CAPTCHA
Questo è un test antispam per verificare se la registrazione viene fatta da una persona fisica a da una macchina.
2 + 5 =
Risolvere questo semplice problema matematico e inserire il risultato. Ad esempio per 1+3, inserire 4.